Aiways sulla cresta dell’onda

In attesa del lancio della nuova Aiways U6 (della quale abbiamo parlato qui: Aiways rilascia le prime immagini della U6), la casa cinese ha spiegato come la progettazione e realizzazione di un nuovo motore elettrico abbia incrementato l’efficienza. D’altronde la “battaglia” delle auto elettriche si combatte proprio sull’efficienza complessiva, ed il motore è una variabile chiave. La capacità di sviluppare un motore elettrico direttamente in casa non è da tutti e questo dimostra come Aiways si sia lanciata a mani basse nel mercato.

Il motore elettrico Aiways promette ottime prestazioni

Nuovo motore elettrico Aiways
Il nuovo motore elettrico Aiways garantisce prestazioni ed efficienza migliori

Aiways ha fatto esperienza con la sua U5 per poi arrivare a sviluppare un motore elettrico completamente nuovo. Si tratta di una unità migliorata e resa più efficiente, che la firma cinese non solo sviluppa ma produce anche direttamente in casa. Rispetto alla versione montata sulla U5, la U6 beneficerà di un propulsore da 16.000 giri al minuto. Nonostante questo range più ampio rispetto la media dei motori presenti sul mercato, il peso è stato ridotto del 15%. Questo significa migliore efficienza e contenimento dei pesi, che sulle auto elettriche non fa mai male.

I benefici di “fare tutto da sè”

Aiways U6 batterie
Le conformazione a sandwich del pacco batterie della Aiways U6

I benefici di sviluppare e produrre una tecnologia in casa sono tangibili e Aiways lo dimostra. L’azienda ha infatti dichiarato che l’integrazione di questo nuovo powertrain, AI-PT – Aiways Powertrain – ha permesso di ottimizzare efficienza e produzione del nuovo SUV-coupè U6. Ha portato ad un aumento delle prestazioni – 0 – 100 km/h in 6.9 secondi – ed uno scambiatore di calore più efficiente. Ricordiamo che la gestione termica del pacco batterie e dell’elettronica di potenza è un fattore chiave per riuscire a sfruttare al meglio la carica della batteria sulle auto elettriche. Viene da sè che migliorare questi processi porta vantaggi notevoli in termini di autonomia.

Che ne pensi di questa mossa di Aiways? Conviene produrre motori in casa oppure meglio concentrarsi su altro? Faccelo sapere direttamente sui nostri social e non dimenticare di lasciare un like!

Rispondi