Il mondo delle live streaming

Internet è pieno di streamer che, durante le proprie live, si lanciano in competizioni utilizzando il noto simulatore Assetto Corsa di Kunos Simulazioni. Allo stesso tempo viene utilizzato anche la versione dedicata al Campionato GT3, Assetto Corsa Competizione, per gli stessi motivi: ottima grafica, realismo eccezionale e tanto, tanto seguito. Kunos Simulazioni ha partnership aperte con tutti i team ed i Costruttori, che hanno permesso di replicare le proprie auto e farle utilizzare dalla community mondiale di sim racers, permettendo anche l’organizzazione di eventi ufficiali di caratura anche mondiale. Qualcosa nel mondo della live di Assetto Corsa però potrebbe cambiare a breve.

Live Assetto Corsa: arrivano rumor non troppo incoraggianti

Da quanto si apprende da alcuni rumors girati online, che la casa non ha ancora ufficializzato, potrebbero esserci dei cambiamenti nelle live incentrate su Assetto Corsa e Assetto Corsa Competizione. Gira in rete un PDF all’interno del quale sono racchiuse le nuove regole per chi ha intenzione di generare broadcast con il franchise di Assetto Corsa. Si tratta di una policy, ovviamente, per chi trae un beneficio commerciale dalla live. Streamer che chiedono abbonamenti e simili, insomma. Tutto ciò che genera un profitto a partire da Assetto Corsa trasmesso in live potrà avere un freno.

Bisogna chiedere le autorizzazioni

Come buona norma con i software, quando si utilizzano per scopi commerciali, c’è bisogno di una licenza o di un’autorizzazione. A quanto pare Kunos Simulazioni non chiuderebbe completamente le porte agli streamer, soprattutto considerando che non – dovrebbe – esserci alcune fee da pagare per la trasmissione. Bisognerà sottostare all’autorizzazione esplicita scritta di Kunos per poter essere in regola con le live di Assetto Corsa. Autorizzazione che porterebbe con sè anche alcuni obblighi, tra i quali il dover mostrare esplicitamente la partnership con Assetto Corsa Competizione (sì, perlopiù i rumor parlano di Assetto Corsa Competizione) come partner tecnico e l’adozione dei relativi loghi in sovrimpressione.

Il caso Ferrari per le live di Assetto Corsa

A quanto pare ci sarebbe una menzione esplicita per Ferrari nel nuovo documento di policy di Kunos. Non potranno più essere trasmette live di Assetto Corsa con le Ferrari come auto in gara. Evidentemente una chiusura diretta della casa del Cavallino Rampante, che da sempre tutela in modo strenuo la credibilità e l’immagine del proprio brand. Che sia arrivata una lettera diretta da Ferrari a Kunos? Nulla di certo, così come si attende l’ufficializzazione della nuova policy per le live.

In parallelo al caso Ferrari c’è anche quello delle livree. Non potranno esserci sulle auto loghi che siano in contrasto tra loro. Insomma diventa molto più spinoso hostare una gara o una live del simulatore italiano. Tutto dovrebbe passare sotto approvazione diretta e scritta del team di Kunos, ai quali andrebbero dedicati anche (almeno) un post al mese sui social interessati per pubblicizzare la partnership.

Staremo a vedere come si evolverà il tutto

Tu che ne pensi? Hai mai fatto o hai partecipato a streaming su Assetto Corsa o Assetto Corsa Competizione? Faccelo sapere nei commenti e ricorda di lasciarci un like sui social, così aiuterai il nostro lavoro!

Rispondi