La Porsche Cayenne dei record

Ancora non è stata ufficialmente presentata al pubblico, ma la nuova Porsche Cayenne 2021 fa già parlare di sè. Una Porsche Cayenne dei record in pratica, perché ha già sfrecciato sul circuito del Nurburgring facendo segnare un tempo record per la sua categoria. Per compiere l’impresa è stata usata un’auto di serie con una leggera mimetizzazione, non essendo stato un modello direttamente presentato.

Il record della Cayenne al Nurburgring

Nuova Porsche Cayenne Turbo Coupé 2021
Record per la nuova Porsche Cayenne Turbo Coupé 2021 al Nurburgring

Come ogni appassionato di auto sa, gli oltre 20 km di pista del Nurburgring sono un terreno di battaglia. Sfide su sfide sono state combattute a suon di cordoli e virgole sull’asfalto in terra teutonica, per portare a casa il crono migliore su una pista definita Green Hell. A ragion veduta, considerando che spesso è possibile incontrare diverse condizioni climatiche nel corso di un singolo giro. Anche la nuova Porsche Cayenne Turbo Coupé 2021 si è lanciata – leggermente camuffata ma già in configurazione di serie – a tentare l’impresa. E ce l’ha fatta, chiudendo il giro secco in 7:38,925. Tempo dichiarato il più veloce nella categoria “SUV, fuoristrada, van, pick-up“.

Un SUV dalle doti dinamiche eccezionali

A guidare il SUV di Zuffenhausen, la Porsche Cayenne da record, sul circuito tedesco è stato Lars Kern. Il collaudatore Porsche conosce intimamente l’auto ed ha partecipato alle fasi del suo sviluppo e collaudo, quindi chi meglio di lui per portare a casa questo riconoscimento? Il giro è stato compiuto – certificato poi da un notaio – il giorno 14 giugno 2021 alle ore 11:31. Le condizioni climatiche sono state di temperatura ambiente 23° C e temperatura pista di 46° C. Le gomme montate sui cerchi da 22 pollici sono state le Pirelli P Zero Corsa sviluppare ad hoc per questo modello.

Che ne pensi di tutta questa storia di fare i record al Nurburgring? Interessante o mera chiacchiera futile? Faccelo sapere direttamente sui nostri social, basta un clic!

E ricordati di condividere l’articolo, i tuoi amici te ne saranno grati!

Rispondi