Toyota scatenata

Che ormai Toyota si sia lanciata nuovamente nel mercato delle sportive si è capito. Dal ritorno della (criticata) Supra, alla tanto elogiata GR Yaris (in sviluppo anche la variante ad idrogeno), Toyota non ferma la sua corsa alla ricerca di cavalli ed emozioni.

Se il marchio giapponese è stato l’apripista per quanto riguarda le auto ibride, adesso che queste si stanno diffondendo capillarmente pare essersi allontanata dalla filosofia fino ad ora tanto promossa. Infatti, dopo aver messo sul mercato una serie di veicoli amici dell’ambiente, sembra aver cambiato improvvisamente target di mercato, abbandonando (almeno per i veicoli in arrivo) l’ausilio elettrico. Termica la nuova Aygo (interessante la sua versione “crossoverizzata”, la Aygo X), termica la Yaris Gr e, a breve, termica la GR Corolla.

GR Corolla: un vero e proprio easter egg

In una fotografia promozionale diffusa sui social da Toyota e dedicata all’attuale Corolla, si può vedere un intruso sullo sfondo.

Se in primo piano c’è la ben nota Corolla GR SPORT attuale, nascosta sulla sinistra, in penombra, c’è di più. Un’auto con l’ormai noto camuffamento bianco e nero tipico di Toyota, un prototipo.

Si tratta della tanto chiacchierata GR Corolla: la sorella maggiore della GR Yaris ne dovrebbe ereditare alcune caratteristiche. La trazione, infatti, sarà integrale, come suggerito dalla scritta GR FOUR sulla fiancata; il motore sarà lo stesso 1.6 tricilindrico, probabilmente con una potenza aumentata a circa 300 cv, una cavalleria assolutamente alla sua portata (elaborazioni più estreme hanno fatto sviluppare a questo piccolo motore fino a 500 cv, senza necessità di interventi radicali).

Ancora non si sa quando Toyota presenterà ufficialmente la GR Corolla, ma si immagina nei primi mesi del 2022. Intanto aspettiamo con trepidazione ulteriori informazioni

Approvate la nuova strada intrapresa da Toyota? Fatecelo sapere sui nostri social!

Rispondi