Arriva la nuova generazione di nuova Peugeot 308

Dopo ormai diversi anni dalla precedente generazione, rinfrescata solo dal restyling ma che comunque cominciava ad avere qualche anno sul groppone, è arrivata la nuova Peugeot 308. La segmento C del Leone è la prima auto a mostrare al mondo il nuovo logo, punto di partenza di un cammino digitale. Abbiamo parlato del nuovo logo Peugeot e dei suoi segreti proprio qui: Logo Peugeot 2021: tutti i segreti del suo design.

Nuova estetica al passo con i tempi

Con un esemplare di segmento B come la Peugeot 208 la nuova Peugeot 308 non poteva che essere affine, in quanto a design. Ecco che la media francese allora arriva con una grande calandra che centralizza proprio il nuovo logo. Si estende fino ai proiettori anteriori, sotto ai quali le luci di posizioni a LED assumono l’ormai riconoscibile forma di zanne. Lateralmente la fiancata è pulita ma geometrica, con passaruota pronunciati grazia alla volontà di avere una carrozzeria a filo con la struttura dell’auto. Il passo aumentato di 55 mm slancia l’auto e la rende dinamica, sensazione accentuata dal tetto abbassato di 20 mm. Le linee idealmente puntano verso il posteriore, dove i gruppi ottici full LED rendono giustizia alle forme muscolose. Muscoli ma anche tanta aerodinamica, perché considerando la volontà di adottare motorizzazioni anche ibride plug-in, oltre che benzina e diesel, è un tratto da prendere ancora più in considerazione rispetto al passato.

Confermato il Peugeot i-Cockpit, si affianca il Peugeot i-Connect

Con un’evoluzione generazionale Peugeot ha deciso di adottare tecnologie innovative sulla nuova 308 2021. Ad esempio con sensori di pressione sul volante, che ha un design nuovo e fa parte di un i-Cockpit evoluto. Arriva poi anche il Peugeot i-Connect, sistema infotainment di ultima generazione che affianca il display 10 pollici della strumentazione.

Che dite, vi piace? Fatecelo sapere direttamente sui nostri social, che vi consigliamo di seguire proprio qui sotto!

E nel frattempo perché non condividete anche l’articolo? Basta un semplice clic e…vi sentirete persone migliori!

Rispondi