Quando le batterie terminano la loro vita sulle auto

Senza ombra di dubbio una delle principali preoccupazioni per la vita utile delle batterie delle auto elettriche è il riciclo. Dare una seconda vita ad un pacco batterie che ormai non riesce più a soddisfare le esigenze di trazione è fondamentale. Tutti i Costruttori si stanno impegnando a puntare sul recupero e riciclo (Seconda vita delle batterie auto elettriche: come fare?). La proposta di Volkswagen è quella di usare le batterie esauste come enormi power bank!

Il riciclo delle batterie per auto elettriche passa da una seconda vita

Quindi prima del riciclo vero e proprio dei materiali presenti all’interno delle batterie, come il litio o le terre rare, l’idea è quella di donare a questi componenti una seconda vita. Quando l’efficienza scende al di sotto di una percentuale – solitamente l’80% – questi pacchi batterie vengono smontati dalle auto elettriche e vengono usati per alimentare apparati che chiedono picchi energetici inferiori, così da poter estendere la vita utile anche di più di 10 anni. Il 14 luglio Volkswagen ha avviato le operazioni di un grande parco di ricarica auto in Sassonia, presso lo stabilimento di Zwickau. Le batterie delle Volkswagen ID.3 e ID.4 dei modelli di preserie sono diventate un grande power bank.

Un power bank per auto elettriche

Un ammasso di pacchi batterie per un totale di 570 kWh netti. Si tratta di un progetto che punta ad una forte espansione, perchè permette di installare infrastrutture di ricarica dove la rete elettrica è già piuttosto satura o non ci sono collegamenti con l’alta tensione. La zona ideale di installazione di questo PSCPower Storage Container – è quella residenziale, così da non gravare sulla rete elettrica nei momenti di picco. Il PSC di Zwickau ha quattro stazioni di ricarica, ognuna con 150 kW di potenza. si possono anche suddividere in due stazioni da 75 kW, con il risultato di poter caricare anche otto auto contemporaneamente.

Pensi sia un intelligente utilizzo dei pacchi batterie esausti? Faccelo sapere direttamente sui nostri social e non dimenticare di lasciare un like!

2 Comments

Rispondi