Spesso, nel parlare di auto, sentiamo nominare i segmenti auto, ma cosa sono precisamente? Sostanzialmente si tratta di una convenzione, quindi non di una legge, per la caratterizzazioni delle dimensioni delle auto. Siamo abituati dal passato a classificarle in: utilitaria, berlina, wagon e fuoristrada. Da qualche anno non è più cosi! Attualmente vengono classificati tramite le lettere dell’alfabeto in ordine crescente. Si parte con la A per le City car fino ad arrivare alla F per le Luxury car. La domanda ora è: perché? Sostanzialmente la risposta è più banale di quello che si pensi. Aiuta il cliente a rendere i paragoni tra vetture più concreti e aiuta i produttori per avere una standardizzazione. Andiamo a vedere quali sono i segmenti auto!

I segmenti auto: segmento A, City Car

Per le auto di segmento A, più comunemente chiamate Citycar e in casi estremi Microcar, si intendono quelle auto con lunghezza variabile dai 2,70 ai 3,70 metri. Sostanzialmente si parla di quelle auto fatte e concepite per l’ambiente urbano, agili ed economiche. Spesso sono auto indicate per i neopatentati (clicca qui per leggere l’articolo sulle auto migliori per neopatentati.) Gli esempi più concreti di auto segmento A sono la Fiat Panda, la Citroen C1 e auto simili.

I segmenti auto
Citroen C1, classico esempio di auto segmento A

Segmento B

Le auto di segmento B sono sicuramente quelle che hanno un’offerta migliore! Si parla in questo caso di utilitarie, con caratteristiche più comfortevoli e adattate meglio ai percorsi extraurbani. Le dimensioni variano dai 3,70 metri ai 4,30 metri. Sono auto più studiate e con una ricerca stilistica più accentuata rispetto alle segmento A. Gli esempi più concreti di auto di segmento B sono: La Volkswagen Polo (qui parliamo della nuova Polo: Volkswagen Polo 2021: scheda tecnica e caratteristiche), Renault Clio e Ford Fiesta.

I segmenti auto
Renault Clio, comodità e dimensioni per la città e non solo!

Segmento C, Berline.

Il segmento C, o meglio le Berline, è la categoria di auto che ha più mercato. Prezzo più alto rispetto ai segmenti precedenti, ma con una maggiore cura in fase di progettazione sia alla dinamica di guida che all’esperienza a bordo. In questo segmento c’è una sotto divisione, quella tra vetture con coda o senza coda, o meglio con o senza il terzo volume. Sostanzialmente vengono chiamate 2 volumi – in questo caso anche hatchback – e 3 volumi e le più comuni all’interno di questo segmento sono le auto a due volumi. Le caratteristiche principali sono comodità di viaggio con dimensioni tuttavia non ancora spropositate, spesso 5 posti e adattabilità su tutti i fronti. Le dimensioni variano dai 4.30 metri ai 4.50 metri. Un esempio concreto di un’auto segmento C è la Volkswagen Golf (d’altronde si conferma sempre tra le auto più vendute: Volkswagen Golf: auto più venduta d’Europa nel 2020).

Segmento C
Volkwagen Golf, una berlina niente male

I segmenti auto: segmento D, berline di medio-grandi dimensioni

Le auto di segmento D vengono anche chiamate berline di medio-grandi dimensioni. In questo caso le dimensioni variano dai 4.50 metri fino ai 5 metri, quindi già grandezze più interessanti. In questa categoria la caratteristica visiva principale è quella del baule molto pronunciato, il terzo volume di cui si parlava anche nel paragrafo precedente. Spesso le automobili di questo segmento hanno anche versioni sportive. Alcuni esempi di auto segmento D sono: Audi A4, Alfa Romeo Giulia e BMW Serie 3.

Segmento D auto
Alfa Romeo Giulia, Orgoglio italiano!

Auto segmento E

Per le auto di segmento E si parla di auto di fascia altissima, spesso indicate come Executive Car. Prezzi esorbitanti, cura del comfort altissimo e tecnologia di ultimo livello sono le caratteristiche principali di questo segmento, che vede dimensioni di circa 5 metri. Un esempio concreto di auto di segmento E sono: BMW Serie 5, Mercedes Classe E, Volvo XC70.

Segmento E auto
La BMW Serie 5 è una delle rappresentanti di spicco del segmento E

Segmento F

Qui si parla di pregio, di lusso e di assoluta eleganza. Prestazioni unite al confort, ricerca ingegneristica unita alle grandi dimensioni danno i natali alle vetture più esclusive del mercato: le segmento F. Con dimensioni di circa 5.30 metri avremo le auto più ricercate di tutto il globo. Alcune auto di segmento F: Audi A8, BMW Classe 7, Mercedes Classe S.

Segmento F auto di lusso
La Mercedes Classe S è l’auto che più di tutte rappresenta il segmento F

Spero che l’articolo vi sia stato utile, fatecelo sapere sui social!

1 Comment

Rispondi